Lettori fissi

venerdì 25 marzo 2011

Pane biove delle Simili

E' una ricetta delle mitiche sorelle Simili che ho trovato girobloggando: la posto.
Un pane di facile esecuzione che non richiede l'uso della pasta madre e  neanche lunghi tempi di lievitazione. Il risultato? un buon pane profumato e morbido.
Ingredienti
500 g di farina (io ho messo 400g 00  e 100 g manitoba)
280 g di acqua
20 g di lievito di birra
20 g di strutto (io burro)
un cucchiaino raso di malto (io miele)
8 g di sale
Procedimento
Ho versato nella ciotola dell'impastatrice acqua, lievito, miele e burro e mescolato con una forchetta. Ho aggiunto la farina e sopra questa, ho messo il sale. Impastato per 8 minuti.
 Ho fatto lievitare la pasta sul piano da lavoro  coperta a campana con una ciotola per 25 minuti.
 Dopo la lievitazione ho diviso la pasta a metà, fatto due filoncini e tirata con il mattarello in un lungo e sottile rettangolo.
 Arrotolato delicatamente su se stesso senza fare forza e cercando di creare un cilindro regolare.
 Ora mettiamo i due pani a lievitare tra due fermi (io ho usato una parete del muro e un sacchetto di farina da un chilo) sopra un canovaccio ben infarinato. I due fermi devono impedire la  lievitazione per il senso della  lunghezza e consentire la crescita per la larghezza.
 Chiudiamoli tra lo strofinaccio e facciamo lievitare per 45 minuti.
Dopo la lievitazione dividiamo i due filoncini a metà.
Poniamo i quattro impasti sulla leccarda ricoperta di carta forno con la parte tagliata rivolta verso l'alto. Pratichiamo un taglio in maniera decisa (si può usare il bisturi o una lametta).
Ho cotto a 200° per 35 minuti in forno statico posizionando la leccarda sul terzo ripiano (cioè distante dalla fiamma). Posto i pani ancora caldi su una griglia a raffreddare.
Alla prossima.

Nessun commento:

Posta un commento

Chi non ha un account google o un blog può lasciare un commento cliccando su "commenta come" Anonimo e lasciando poi il proprio nome.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...