Lettori fissi

venerdì 27 maggio 2011

Pizzette da buffet delle sorelle Simili

Una ricetta presa da libro "Pane e roba dolce" delle sorelle Simili, quindi una vera e propria garanzia.
Possono essere preparate con anticipo in quanto possono essere congelate senza che perdano il loro gusto delicato; per consumarle basterà scongelarle un paio di ore a temperatura ambiente e poi scaldarle nel forno per pochi minuti: il sapore sarà come appena sfornate.
Ingredienti:
500 g di farina 0
250 g di acqua tiepida
25 g di lievito di birra (io 12)
40 g di burro morbido
1 cucchiaio di zucchero (io 7 g)
1cucchiaio di sale 
1 cucchiaio di olio (io 5 g)
Per farcire pomodoro, mozzarella e origano
Procedimento (io uso la planetaria ma potete farle anche a mano)
Nella ciotola della planetaria versare l'acqua, il lievito e lo zucchero, con una forchetta mescolare in modo da far sciogliere gli ingredienti.
Unire l'olio ed il burro.
Aggiungere la farina e , sopra questa, il sale. 
Lavorare inizialmente con una forchetta e poi con il gancio fino ad avere un impasto liscio.
 Coprire la ciotola contenente l'impasto con un sacchetto di nylon e far lievitare fino al raddoppio (circa 1,5 ore). In foto prima e dopo la lievitazione.
Senza lavorare la pasta, tirare una sfoglia alta circa 3 mm di spessore e con un coppapasta o un bicchiere tagliare le pizzette. Con i ritagli riformare le pizzette
 Disporre le pizzette sopra una leccarda ricoperta di carta forno e farcirle con pomodoro, mozzarella e origano (o con cosa più vi aggrada). 
Non vanno fatte lievitare di nuovo, ma cotte nel momento in cui la leccarda è pronta (a me ne sono venute 3 belle grandi), lieviteranno in cottura.
Vanno cotte nel forno molto caldo, preriscaldato per almeno 20 minuti prima di essere infornate,  nel mio forno (statico con fiamma posta sulla parte bassa) le metto sul secondo ripiano e le cuocio per 10 minuti accendendo il grill gli ultimi 2/3 minuti.
Sono buonissime, provare per credere.

Nessun commento:

Posta un commento

Chi non ha un account google o un blog può lasciare un commento cliccando su "commenta come" Anonimo e lasciando poi il proprio nome.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...