Lettori fissi

sabato 28 maggio 2011

Il centro con i fiori lilla

Questo centro "me gusta" particolarmente, sarà che me lo sono trascinato per vari mesi prima di completarlo!!. Certo che potevo anche stiralo meglio prima di fotografarlo!
E' realizzato con la tecnica del punto antico.
Guardate com'è bella la sfilatura, l'ho trovata su Rakam dove contornava una tovaglia.
L'ho ricamata con il Ritorto Fiorentino color verde e beige n. 12
... che dire poi dell'angolo, per farne uno ho impiegato circa 6 ore :-).
Per costruire l'angolo è  necessario un telaio mentre per la sfilatura si va a mano libera.
Tutto il centro è contornato da motivi vari (fiori, foglie e quadratini) realizzati a punto reale ricamati con il Ritorto Fiorentino n. 8.
In prossimità dei quadratini sono posti dei fiorellini a punto vapore (8 petali per fiore realizzati avvolgendo il filo intorno all'ago per 8 volte) ricamati con il Ritorto Fiorentino n. 12 e usando un ago con la punta n. 7.
Mi avvicino.....
Questo è il punto che rappresenta l'esatta metà del lavoro, ho dovuto aggiungere un quadratino e quattro fiorellini a punto vapore per centrare il motivo.
Al centro non ho eseguito ricami per evitare di appesantirlo.
Le foto non sono un gran che ma vi assicuro che è molto bello.

7 commenti:

  1. Che lavoro!! Un capolavoro!! Sei bravissima...e molto paziente...peccato che tu sia lontana da dove abito. Potresti insegnarmi tanti bei ricami che non ho mai fatto!!:))
    A presto
    Monica

    RispondiElimina
  2. Grazie per i complimenti. Se hai bisogno di qualche consiglio chiedi pure se sarò in grado di risponderti lo farò volentieri.

    RispondiElimina
  3. Sei bravissima, come fai ad essere così precisa?
    usi il telaio?
    Complimenti, i tuoi lavori anche in cucina sono raffinati. Ciao, Miriam.

    RispondiElimina
  4. Ciao Miriam, non uso quasi mai il telaio, non se ne può fare a meno quando bisogna riempire spazi molto vuoti come in questo caso l'angolo della sfilatura.
    I fiori a punto reale alcune li realizzano usando il telaio, io prediligo andare a mano libera si ottiene un risultato migliore in quanto i lavori risultano più in rilievo. Se hai bisogno di sapere qualcosa in particolare fammi sapere che se posso ti accontento volentieri.
    Ciao e grazie della visita.

    RispondiElimina
  5. Complimenti per il tuo blog! É veramente fantastico. É queste sfilature!!!!!!!! Non si puó fare meglio! Ti ricordi quale Rakam era? Vorrei provarla anchio. Saluti Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ritrovo il giornale ti comunico il numero e la data. Per ora grazie della visita e alla prossima.

      Elimina
    2. Ciao Paola, ho trovato il giornale giusto. Era Rakam Gennaio 2010. Cmq. grazie. Un saluto da Marina

      Elimina

Chi non ha un account google o un blog può lasciare un commento cliccando su "commenta come" Anonimo e lasciando poi il proprio nome.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...