Lettori fissi

mercoledì 16 maggio 2012

Tovaglietta all'americana di Sabrina

Su concessione della mia insegnate di macramè, Sabrina detta "Nonna Papera", posto questa tovaglietta all'americana, con tovagliolo, portatovagliolo e relativa bustina, che oserei definire gioiello.
Guardate che capolavoro.
Il pizzo che contorna la tovaglietta ......
.... e l'angolo sempre della tovaglietta. Come notate, considerato che il pizzo non faceva molta figura, ha arricchito in angolo con motivo a punto reale, sfumando le tonalità di celeste.
Il tovagliolo ed il portatovagliolo.
 Vi mostro il pizzo da vicino.
Ed ora la busta che contiene tovaglia e tovagliolo.

Che dire, è semplicemente uno spettacolo, mi sto cimentando anch'io nella realizzazione di questo coordinato, se riesco a realizzarlo ve lo mostrerò (fra vari mesi).
Cara Sabrina se non ci fossi bisognerebbe inventarti.
Ciao e ...... viva Sant'Antonio:

15 commenti:

  1. Che meraviglia!!!
    Complimenti a Sabrina!!!
    ciao.
    Nunziatina.

    RispondiElimina
  2. Che gran bel lavoro!
    Proprio brava la tua insegnante.
    saluti
    nunzia

    RispondiElimina
  3. Un gioiello molto più prezioso di un diamante! per i miei occhi almeno. Grazie a "Nonna Papera".
    Giovanna

    RispondiElimina
  4. Mamma mia che capolavoro....non manca niente....
    un caro saluto
    Monica

    RispondiElimina
  5. Sono senza parole !! Non ho mai visto un lavoro a marcamè così bello !!!
    un saluto
    Myriam

    RispondiElimina
  6. Davanti a tanta bellezza non si trovano parole...
    Complimenti a Sabrina e grazie a te Paola di avercelo mostrato

    Elena

    RispondiElimina
  7. dire bellissimo è dir poco, anch'io faccio il macramè, ma non lo avevo mai visto rifinito senza fili, adesso dovrò assolutamente cercare di capire come si fa. grazie Lella

    RispondiElimina
  8. Un vero capolavoro complimenti!!
    Saluti Lucia

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutte per i complimenti anche da parte di Sabrina.
    Saluti Paola

    RispondiElimina
  10. dove spariscono i fili? ciao grazie piera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spiegarlo a parole è un pò difficile, posso dirti che i fili che annodi diventano portanodi, poi si portano dietro il lavoro e quindi si tagliano. Se ho tempo ti faccio un post con foto. Saluti Paola

      Elimina
  11. adesso lo so dove spariscono i fili... pero vorrei vedere,se possibile, l'immagine del lavoro a rovescio, cosi' posso capire meglio il lavoro di taglio fili. e' possibile? CIAO PIERA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non ho più la tovaglietta (non era mia). Ne sto facendo una simile appena posso metto qualche foto. Ciao e grazie della visita.

      Elimina
  12. Bellissimo, lo farò vedere alla mia insegnante di macrame
    Nadia

    RispondiElimina

Chi non ha un account google o un blog può lasciare un commento cliccando su "commenta come" Anonimo e lasciando poi il proprio nome.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...