Lettori fissi

domenica 18 agosto 2013

Perlinando

Quando fa caldo non ho proprio voglia di ricamare, tuttavia non resisto alla tentazione di creare qualcosina e allora ......... faccio un giretto nel web alla scoperta di tutorial che prevedano l'uso di ago e filo.
Hanno catturato la mia attenzione i tutorial fotografici  e video delle perlinatrici, ne ho guardati un gran numero in modo frenetico e ho visto delle vere e prorpie opere d'arte (molto brave le ungheresi!).
Guardate cosa sono riuscita a fare in un paio di giorni.
Ecco i primi orecchini realizzati.
Lo stesso modello con perline diverse.
E ancora lo stesso modello ma usato per creaare un  braccialetto.

Poi mi sono cimentata nella realizzazione di questi orecchini (sono d'effetto per le pietre brillanti usate, ma il modello, secondo i miei gusti è eccessivamente flessibile).

Ora un'altro gioiello: il ciondolo che ho regalato per mia cognata Paola.
E' particolarmente luminoso anche se le foto non rendono l'idea.
Stesso modello ma altri colori.
E per finire la sfera, che tecnicamente non è venuta benissimo, ma che a me piace tantissimo.
Ho capito dove ho commesso le imprecisioni che eliminerò la prossima volta.

Queste foto ve le avevo già mostrate?
 Saluti Paola.

sabato 10 agosto 2013

Io la preparo così .....

.....la galantina.
Vi mostro come  preparo questo affetto che si consuma freddo.
Considerato il caldo dei giorni passati è stata particolarmente gradita da tutti.
Ingredienti per 2 galantine
900 g di petto di pollo
100 g di prosciutto crudo
100 g di mortadella (1 sola fetta tagliate spessa della quale metà ll'ho tagliata a cubotti e l'altra metà l'ho macinata)
50 g di prosciutto cotto
50 g di parmigiano reggiano
10 foglie di basilico
1 barattolo di olive nere denocciolate
2 uova crude e 3 uova sode
1 carota lessata (altrimenti rimane troppo dura)
sale
Preparazione
Ho sgrassato 500 g di carne e poi macinata nel mixer, ed ho fatto lo stesso con il prosciutto cotto e crudo e con metà mortadella (50g)
Ho ripassato metà carne macinata nel mixer con metà degli affetti macinati, 25 g di parmigiano, la metà delle olive a disposizione, un uovo crudo e regolato di sale (attenzione considerate che c'è il prosciutto crudo che è già salato).
Ho ripassato nel mixer anche l'altra metà di carne con l'altra metà di affetti, 25 g di parmigiano, l'uovo crudo, il basilico tagliuzzato e anche in questo caso ho regolato di sale.
 Ecco cosa avevo a disposizione: il macinato con le olive, quello con le foglie di basilico, le tre uova sode, la carota tagliata a listerelle, metà barattolo delle olive nere e i 50 g di mortadella tagliata a cubetti.
Ho tagliato a tocchetti il pollo rimanente (400g), deve essere completamente privo di grasso, e regolare di sale.
Adesso ho iniziato la preparazione dei salsicciotti.
Questo è il primo salsicciotto: ho steso metà dell'impasto più chiaro sopra un foglio di carta forno (era alto circa 1 cm), e sopra ho messo i tocchetti di mortadella.
 Sopra ho messo i tocchetti di carne.
 Ho steso sopra metà del macinato con le olive e un pò di cubetti di mortadella.
 Ho messo uno e mezzo  uovo sodo, un pò di carote e olive.
Aiutandomi con la carta forno ho assemblato la galantina.
L'ho avvolta in un altro foglio di carta forno e legato gli estremi con uno spago.
 Adesso ho preparato la seconda galantina, procedendo così:
Ho steso tutti e due i composti di carne macinata affiancati,  ho messo sopra i tocchetti di carne , l'uovo sodo, le carote e le olive.
Sempre aiutandomi con la carta forno ho formato il "polpettone".
 In questo caso l'ho fermata con uno spago perchè mi era rimasto un piccolo pezzetto carta forno per il secondo incartamento che non riusciva a ricoprite tutto l'impasto.
Li ho lessati in acqua calda per 50 minuti, trascorsi i quali li ho tirati fuori dall'acqua, senza toglierli dalla carta, e messi su un vassoio a freddare.
 Una volta freddi li ho scartati e tagliati a fettine (si possono congelare).
 Ecco l'interno del primo salsicciotto .....
..... e del secondo.
Preferisco per l'assemblaggio il primo metodo perchè in questo  i pezzi di carne interni tra loro, come si vede dalla foto,  non si legano benissimo. Tuttavia le fette vengono ugualmente belle.
Ciao

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...